Logo

News

  • Categoria: Home
  • Scritto da Super User
  • Visite: 11087
  • Stampa

NEWS

30-10-2015

L'Associazione Nazionale Spagola dei confezionatori industriali e delle raffinerie (ANIERAC) ha annunciato ieri che le vendite di olio d'oliva del paese hanno raggiunto 351,5 milioni di litri (302,290 tonnellate) tra l'ottobre 2014 e il settembre 2015. Questo rappresenta un calo del 5,55 per cento rispetto all'anno precedente, quando 372,2 milioni di litri (320,092 tonnellate) sono stati venduti. L'ANIERAC, che rappresenta l'80% delle compagnie produttrici di olio di oliva e di semi spagnole, ha anche rivelato che 111 milioni di litri (95,460 tonnellate) di olio extra vergine di oliva sono stati venduti il che rappresenta un calo del 7,62 per cento rispetto allo scorso anno quando furono venduti 120 milioni di litri (circa 103.200 tonnellate). Le vendite di olio di oliva vergine sono scivolate del 3,26 per cento portandosi a 50,4 milioni di litri (43,344 tonnellate). Le vendita dell'olio di sansa sono al contrario salite a 16 milioni di litri, che è circa 2 milioni in più rispetto all'anno precedente. Il direttore di ANIERAC ha detto che la diminuzione complessiva delle vendite è stata sicuramente legata all'aumento dei prezzi dell'olio di oliva causati dai recenti raccolti a bassa produzione e quindi ad alto prezzo. Conseguentemente, a suo avviso, i consumatori hanno optato per alternative più economiche.

Alla luce delle notizie relative alla campagna olivicola spagnola 2015-2016, che stimano un raccolto tale da garantire una maggiore produzione di olio d'oliva, la speranza dell'ANIERAC è che gli attuali prezzi elevati scenderanno e le vendite torneranno di nuovo a crescere.

Oliveti d'Italia S.cons.p.a. | via Murge, 57 - 76123 Andria (BT) | Tel. +39 0883.566651 | Fax +39 0883.566628 | Email: info@oliveti.it